In riferimento alla Circolare del Ministeriale n° 14659 del 13/11/2017 –– Iscrizioni alle scuole dell’infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 2018/2019 - in particolare al punto 2. Adempimenti delle istituzioni scolastiche, punto 2.1 – Iscrizioni in eccedenza, approvato in sede di Collegio Formatori del 10 gennaio 2018, l’A.F.G.P. Centro Artigianelli di Brescia, rende pubblici

criteri di accettazione delle istanze di
iscrizioni ai corsi di prima annualità per a.f. 2018/2019

Nel caso di richieste d’iscrizione eccedenti la disponibilità di posti, per l’accettazione delle domande di iscrizione, in ordine di priorità, si adotteranno i seguenti criteri: 

il rapporto di rete con il sistema di orientamento: i richiedenti hanno diritto di priorità se avranno:
frequentato attività/corsi di orientamento messi in essere tra centro e scuola - istituzione di provenienza (work-shop preso il Centro Artigianelli, campus presso la scuola di provenienza);
aderito a visite/incontri, stage, esperienze dirette concordate con la scuola, presso il Centro Artigianelli;
partecipato agli open-day realizzati dal Centro  Artigianelli;

  1. il territorio: da intendersi la distanza dal luogo di residenza/domicilio dell’utente, alla sede del Centro. Per il Centro Artigianelli di Brescia è criterio preferenziale la città di Brescia e i Comuni dell’interland (comuni confinanti con il comune di Brescia);
  2. l’età: hanno diritto di priorità gli utenti che sono nel quattordicesimo (14°) anno di età o comunque gli utenti più giovani;
  3. rapporto in essere con la famiglia: presenza nel Centro Artigianelli di fratellie/o sorelle, dell’utente, già frequentanti o che abbiano frequentato in recente passato;
  4. il sorteggio: con estrazione del foglio indicante il cognome e nome dell’utente.

Sono comunque riservate due quote d’iscrizione, per ogni corso: 

  • quota handicap: fino a tre per ragazze/i con certificazione di disabilità valida, comprensiva della diagnosi funzionale (cfr. D.P.C.M. 23 febbraio 2006 – n° 185); 
  • quota disagio: fino a quattro per ragazze/i valutati dall’apposita Commissione Orientamento del Centro Artigianelli.

Si precisa che per gli/le allievi in possesso di certificazione di disabilità, secondo le norme relative, possono essere accettate le istanze di iscrizioni SOLO dopo che la famiglia e l’allievo hanno incontrato, in colloquio, il responsabile dei Servizi Percorsi Individuali (SPI) del Centro Artigianelli. L’istanza di iscrizione sarà accolta SOLO dopo che, l’allievo/a interessato/a, si sarà sottoposto ad una verifica di ambientazione, nei laboratori dei Centro Artigianelli.  

In caso di disabilità gravi dell’alunno, il piano educativo personalizzato può subire modifiche a seconda delle limitazioni/prescrizioni imposte dal medico competente di AFGP. Si ricorda infatti che in base all’art.18 del testo unico, il datore di lavoro deve, nell’affidare i compiti ai lavoratori, (gli allievi di istituti di istruzione e formazione professionale nei quali si faccia uso di laboratori sono equiparati a lavoratori) tenere conto delle capacità e delle condizioni degli stessi in rapporto alla loro salute e alla sicurezza.

Prot. n. 631/sc

Il Direttore, Dott. Sergio Caprioli