Chi siamo?

A.F.G.P. Associazione Formazione Giovanni Piamarta è un’associazione senza fini di lucro, che fa capo alla Congregazione Sacra Famiglia Di Nazareth. Ha lo scopo di svolgere attività di educazione e formazione con particolare riguardo ai giovani e ai lavoratori, curando la crescita umana e l’elevazione    professionale.
A.F.G.P. è stata costituita nel 1992 e continua l’attività formativa svolta dalla Congregazione Sacra Famiglia di Nazareth di San Giovanni Battista Piamarta, fondata nel 1886 a Brescia. A.F.G.P. ha realizzato Corsi di Formazione e Istruzione autorizzati e finanziati dal Ministero del lavoro, dalle Regioni e dal Fondo Sociale Europeo.
Tutti i Centri A.F.G.P. sono accreditati per l’erogazione dei Servizi Formativi e dei Servizi al Lavoro. L’Ente realizza Corsi di Istruzione e Formazione Professionale, destinati a ragazzi in obbligo formativo; Corsi  di Formazione Superiore, destinati a diplomati e laureati; Corsi di Formazione Continua e Permanente, destinati a soggetti occupati, inoccupati e disoccupati.

Il Centro di Milano

A.F.G.P. è una realtà formativa presente da oltre vent’anni nel territorio lombardo e milanese nello specifico. A Milano l’attività formativa di A.F.G.P. viene realizzata presso il Centro Padre Piamarta (Via Pusiano 52), sede accreditata in Regione Lombardia per attività di servizi al lavoro e servizi di formazione.

Il Centro di Milano, persegue una mission di eccellenza, promuove e gestisce attività di “educazione, assistenza e promozione sociale, con particolare riguardo ai giovani e ai lavoratori, curando la loro crescita umana e l’elevazione spirituale”.

Il Centro di Formazione Padre Piamarta sviluppa l’attività formativa nei settori dell’elettricità ed elettronica, della meccanica d’auto e metallurgia, dell’editoria e comunicazione, dei servizi all’impresa e della ristorazione; si occupa anche di formazione nell’area della disabilità e del disagio giovanile e adulto; partecipa alla Rete “Formapprendisti” che eroga formazione e servizi per l’apprendistato; promuove servizi di orientamento e formazione rivolti  agli adulti in difficoltà occupazionale e attività di aggiornamento per lavoratori.
Complessivamente il Centro eroga oltre 30.000 ore di formazione  all’anno.

I principi

Afgp considera il lavoro quale strumento privilegiato di costruzione delle identità individuali e del processo di autonomia ed indipendenza delle persone, i principi che orientano obiettivi ed azioni trovano correlazione con alcuni riferimenti:

art. 3 della Costituzione italiana: Tutti i cittadini hanno pari dignità e sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. E' compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico, sociale, che limitano di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica, sociale del paese"

Gaudium et spes: L’uomo quando lavora, non soltanto modifica le cose e  la società, ma anche perfeziona se stesso. Apprende molte cose, sviluppa le sue facoltà, è portato a uscire da sé e a superarsi. Tale sviluppo, se è  ben   compreso,   vale   più   delle   ricchezze   esteriori   che si possono accumulare.

L’uomo vale più per quello che è che per quello che ha. Parimenti tutto ciò che gli uomini compiono allo scopo di conseguire una maggiore giustizia, una più estesa fraternità e un ordine più umano nei rapporti sociali, ha più valore dei progressi in campo tecnico. Questi, infatti, possono fornire, per così dire, la materia alla promozione umana, ma da soli non valgono in nessun    modo    ad    effettuarla. Ecco dunque qual è la norma dell’attività umana. Secondo il disegno di Dio e la sua volontà l’attività dell’uomo deve corrispondere al vero bene dell’umanità, e permette agli individui, sia in quanto singoli che quali membri della collettività, di coltivare e di attuare la loro integrale vocazione.

I principi che sosteniamo definiscono il lavoro, ed in particolare il  processo di formazione al lavoro, quale strumento privilegiato per agire sui bisogni delle persone e per incidere sulle problematiche sociali.

Il lavoro sostiene l’autonomia e l’indipendenza delle persone, permette la possibilità di riscatto, di ricostruzione dell’immagine sociale, d’identità e di partecipazione alla vita sociale.
I nostri principi derivano dalle parole di San Giovanni Battista Piamarta, che già alla fine del XIX secolo sosteneva l’importanza dell’educazione dei giovani al lavoro, sottolineando un senso positivo della fatica umana, una fiducia nella perfettibilità dell’uomo   attraverso   il   riconoscimento e l'esercizio delle sue capacità. Il Santo, educava al lavoro e attraverso il lavoro, sottolineando fortemente la convinzione che il lavoro fosse valorizzazione, fonte di sostentamento, realizzazione personale, miglioramento del mondo e santificazione.

La mission

Il Centro Padre Piamarta promuove interventi orientati all’autonomia e all’indipendenza delle persone attraverso progetti individuali soddisfacenti e realisticamente percorribili. Struttura le proprie azioni attraverso la cura della relazione educativa e sostiene un’offerta che tende all’eccellenza sia metodologica che strutturale.
L’eccellenza è nella nostra visione uno strumento inclusivo e di successo e non uno standard selettivo e marginalizzante. Vuole essere elemento di qualificazione ed in alcuni casi di riscatto sociale.

Il Centro imposta la propria organizzazione per:

  • sostenere "eccellenze" formative, come possibilità di prefigurare percorsi e condizioni che rendano il Centro punto di attrazione per i giovani, le aziende ed i cittadini in genere;
  • promuovere azioni finalizzate a sostenere e flessibilizzare il processo di autonomia delle nuove generazioni, a individualizzare le carriere e le traiettorie di vita;
  • interagire con la comunità locale in particolare per rendere meno difficili i percorsi familiari;
  • sviluppare interventi efficaci per la prevenzione di situazioni di disagio occupazionale degli adulti attraverso l’attivazione di servizi di aggiornamento e di sostegno alla mobilità professionale;
  • partecipare ai processi locali di presa in carico e di gestione delle fasce di cittadini più deboli attraverso l’attività di formazione.

A chi ci rivolgiamo?

I destinatari prioritari del piano dell’offerta annuale sono:

  • adolescenti studenti in diritto e dovere di istruzione e formazione e di IV e V anno inseriti nel sistema di istruzione e formazione professionale;
  • giovani studenti diplomati e/o laureati;
  • giovani    qualificati    e/o    diplomati    e/o    laureati    in    cerca    di    prima occupazione;
  • giovani assunti con contratto di apprendistato (da 15 a 29 anni);
  • adulti disoccupati, con una particolare attenzione alle fasce deboli;
  • adulti    lavoratori    in    difficoltà    occupazionale,    quali    cassaintegrati, mobilità, ammortizzatori sociali in deroga;
  • adulti    lavoratori    occupati,    dipendenti,    dirigenti,    collaboratori professionali, lavoratori autonomi, liberi professionisti.

Le attività

Il Centro Padre Piamarta propone attività formative individuali e di gruppo    finalizzate    a

  • promuovere l’acquisizione di competenze e risorse utili a sostenere e rafforzare il progetto di vita. In tal senso gli obiettivi generali sono:
  • qualificazione    delle competenze professionali per favorire inserimenti lavorativi stabili;
  • promozione di azioni formative a sostegno dell’inserimento professionale e della prevenzione del rischio di perdita occupazionale;
  • qualificazione e rafforzamento delle capacità individuali delle persone per la gestione equilibrata di progetti di autonomia ed indipendenza;
  • sostegno e mantenimento di reti e legami preventivi e  protettivi dalle situazioni di disagio.

Le    attività    educative    del    Centro    di    Milano    strutturano    la    didattica prevedendo:
•    l’organizzazione di attività educative e didattiche per gruppi di compito,   di    livello,   di    elezione,    l’attivazione   un    servizio   di orientamento per permettere all’allievo di trovare il percorso più adatto alle sue capacità, alle sue attese, al suo progetto di vita;
•    l’accompagnamento dell’allievo nel suo percorso, attivando laboratori di approfondimento, recupero e sviluppo degli apprendimenti;
•    l’organizzazione dei percorsi di apprendimento in Unità Formative adatte ad acquisire le competenze utilizzando conoscenze  ed  abilità;
•    l’uso della didattica laboratoriale, organizzando attività pratiche, stage, tirocini, percorsi di alternanza CFP-lavoro.
Gli ambiti formativi in cui si articola l’azione sono:
La formazione dei giovani per l’ingresso nel mondo del lavoro
•    Diritto Dovere Istruzione e Formazione (DDIF) Corsi triennali per il conseguimento    della   Qualifica
professionale. Quarto anno per il conseguimento del Diploma tecnico-professionale
•    Apprendistato art.43 e 44
•    Istruzione e Formazione Tecnica Superiore, Formazione post – diploma
•    Specializzazioni    e    master    post universitari
•    Formazione professionalizzante – serale: Percorsi formativi, gestiti nel quadro dei riferimenti normativi e progettuali definiti dalla Regione Lombardia, e quindi meritevoli del riconoscimento istituzionale dei titoli rilasciati
•    Tirocini curricolari ed extracurricolari
•    Learning Week: Settimane full immersion, spesso residenziali, di formazione professionalizzante attraverso l’utilizzo di metodologie innovative ed esperienziali, rivolte agli studenti in DDIF e agli allievi degli istituti scolastici superiori statali.
 
La formazione permanente e continua: lavoratori
•    Formazione Permanente: iniziative formative rivolte a utenti che desiderano migliorare ed arricchire la propria cultura professionale
•    Formazione ad hoc: Corsi privati organizzati ad hoc su richiesta di gruppi di utenti con esigenze di formazione particolare.

Servizi per le Imprese e per l’autoimprenditorialità

•    Formazione abilitante: azioni atte a sostenere un esame di abilitazione per lo svolgimento della professione
•    Formazione Continua: destinata all’aggiornamento professionale dei lavoratori
•    Corsi di formazione degli addetti, dei quadri e dei manager attivati con il finanziamento della Regione Lombardia, del Fondo Sociale Europeo, della l. 236/93, dei Fondi Interprofessionali, collaborando con le imprese sin dalla fase dell’analisi dei fabbisogni formativi. AFGP inoltre ha sviluppato un’offerta di servizi orientati al sostegno individuale finalizzati all’inserimento lavorativo o al reinserimento.
Attraverso i dispositivi nazionali e regionali (Dote Unica Lavoro e Garanzia Giovani), promuove servizi di orientamento, bilancio e certificazione delle competenze, attivazione di tirocini extracurriculari, ricerca attiva del lavoro.

Oltre alle attività di Formazione Professionale, sono stati avviati molteplici servizi a carattere Socio Educativo che hanno fatto del Centro Padre Piamarta un importante punto di riferimento per il territorio della periferia est di Milano.

Centro Aggregazione Giovanile Centro Diurno Disabili - CDD Servizio Formativo all’Autonomia - SFA
Comunità Socio Sanitaria - CSS (disabili) Centro Socio – Educativo (CSE)

Il centro offre inoltre servizi individualizzati di orientamento formativo e scolastico per giovani e di orientamento ed accompagnamento per disabili; infine dispone di un servizio di inserimento lavorativo nell’area del disagio giovanile e degli adulti.

La valutazione degli esiti

La prassi di valutazione di Afgp si basa sulla somministrazione di prove strutturate, misurate attraverso i descrittori e le matrici di valutazione. Le prove vengono predisposte dai docenti/dai Consigli di classe.
Al termine del percorso, gli allievi sostengono gli esami di Qualifica o di Diploma professionale e conseguono un attestato di Certificazione    delle
competenze acquisite nei percorsi formativi (III livello Europeo per la qualifica e IV livello per il Diploma), riconosciuti dalla Regione Lombardia, validi su tutto il territorio nazionale.
Afgp applica inoltre gli standard di    Certificazione    delle competenze  acquisite  in  ambiti non formali e informali, in relazione ai profili professionali descritti nel QRSP (Quadro Regionale degli Standard professionali), secondo quanto definito  da Regione Lombardia DDUO 9749 del 31 ottobre 2012.
Il processo di certificazione delle competenze può essere attivato esclusivamente da enti accreditati per i servizi al lavoro e si articola in cinque   fasi: presentazione   della   domanda da   parte    di    un  cittadino; valutazione della domanda e coerenza con la competenza da certificare; costruzione del portfolio delle evidenze (le prove che dimostrano   l'effettivo   possesso   delle   competenze); valutazione  della documentazione e verifica, eventualmente anche attraverso la realizzazione di prove pratiche, alla presenza di un assessor nominato dall'ente; rilascio della certificazione.

L’accoglienza

Il Centro Padre Piamarta prevede un servizio di accoglienza per:
•    Giovani    che    chiedono    l’inserimento    nei    corsi    di    formazione professionale.
•    Adulti che richiedono la presa in carico per accedere ai servizi/ ai corsi.

Per quanto riguarda i giovani la procedura è la seguente: compilazione del foglio informativo (raccolta dati anagrafici e recapiti)
definizione di un appuntamento con la persona incaricata del servizio di orientamento che, in seguito alla valutazione della documentazione presentata dall’utente, del colloquio con il minore e la famiglia, della eventuale somministrazione di test di carattere orientativo, definisce la possibilità di inserimento nei corsi di Qualifica professionale e gli  eventuali servizi di seguito
(Certificazione dei crediti in ingresso).

Per gli adulti:
compilazione del foglio informativo (raccolta dati anagrafici e recapiti) definizione di un appuntamento con la persona incaricata del servizio di orientamento che prevede un colloquio specialistico per la profilazione dell’utente, la rilevazione delle difficoltà e delle risorse, la definizione del Piano    di    Intervento    Personalizzato,    come    risultato    di    una    ricerca condivisa (secondo quanto prescritto dagli Standard minimi dei servizi al lavoro della Regione Lombardia All. D al decreto n. 8617 del 26/09/2013).
 
La struttura del centro
Il complesso edilizio del Centro Piamarta comprende quattro palazzine: Palazzina centrale:
piano terra:
•    servizi di segreteria, a disposizione per certificazioni, informazioni e adempimenti vari;
•    amministrazione del centro
•    direzione e coordinamento
•    Servizi per il lavoro
•    Palestra
•    biblioteca primo piano:
•    2 Laboratori informatica
•    8 Aule
•    Ufficio Tutor secondo piano:
•    Aula magna
•    8 Aule
•    2 laboratori di informatica Palazzina Sud ELETTROMECCANICA
si svolgono le attività dei settori elettrico/elettronico e delle Doti Personalizzate per allievi con disabilità. In particolare:
al primo piano:
•    aule
•    3 laboratori di elettricità e impianti
•    ufficio del coordinatore di settore Al piano seminterrato:
•    laboratorio di artigianato artistico
•    laboratorio di informatica
•    aule
Palazzina Ovest MECCANICA MOTORISTICA primo piano
•    laboratorio di macchine utensili 
•    laboratorio di controllo numerico
•    laboratorio di pneumatica seminterrato
•    laboratorio di saldo carpenteria
•    2 laboratori per la meccanica d’auto
•    Laboratorio Texa Edu impianti gpl e diagnostica

Il Centro dispone di un servizio bar attivo durante tutta la durata delle attività e una mensa accessibile a tutti: personale e studenti; un ampio parcheggio auto e ciclomotore; un cortile per l’accesso pedonale  con spazi verdi accessibili; un’area verde predisposta per attività di socializzazione.
La manutenzione annuale degli edifici ha permesso di avere una struttura adeguata alle norme di sicurezza e d’igiene attualmente richieste dalla legislazione. Il sistema di sicurezza è tenuto costantemente aggiornato.
L’edificio centrale è inoltre dotato di un ascensore che lo rende adeguato alle norme contro le barriere architettoniche.
 
Piano dell’offerta formativa
I settori:
•    Settore dei Servizi di Impresa;
•    Settore  Motoristica
•    Settore Elettricità-Elettronica e Meccanica-Metallurgia
•    Settore servizi alla ristorazione (preparazione pasti e sala bar)
•    Settore per l’integrazione socio lavorativa
Servizi Formativi

Diritto Dovere Istruzione e formazione

Formazione superiore, di qualificazione e specializzazione
Servizi orientamento
Formazione continua ed aggiornamento, obblighi di legge
Servizi per l’integrazione socio lavorativa
Servizi per il lavoro
 

La sede, ubicata in via Pusiano 52, si trova nei pressi delle stazioni di Cimiano e Crescenzago sulla linea verde della MM.